giovedì 3 novembre 2011

Elf Therapeutic Conditioning Balm..... un burrocacao che fa il suo dovere!

Buonasera ragazze, vado come un treno, presa nuovamente dall'entusiasmo di fare post e poter condividere le mie esperienze.
Come sempre prima di parlare di qualche cosa, lo testo a lungo in maniera da potervi dare un'idea chiara e precisa delle mie esperienze.
Questo prodottino fa parte della linea base, costa 1,70 euro e la confezione è molto carina e tascabile (forse anche un pò troppo, data la borsa di Mary Popping che normalmente mi porto in giro e che non facilita certo il ritrovamento al suo interno!). Comunque tornando a noi, si presenta con varie profumazioni (le trovate direttamente sul sito qui ), io ho preso quello all'arancia e quello alla vaniglia. Quello all'arancia l'ho finito (tenendo conto dell'esigua quantità di prodotto al suo interno, 2 grammi) giusto qualche giorno fa. Lo trovo gradevole, morbido da stendere (non è duro come il Labello tanto per intenderci) e le labbra effettivamente hanno un giovamento pressochè immediato. Il tasto dolente, almeno per quanto mi riguarda è quello alla Vaniglia. Per me è risultato troppo dolce, quasi nauseante. Per cui quella profumazione per me decisamente non è adatta. Ora vedrò di ordinare nuovamente il mio favorito, e proverò qualche altra profumazione.

Unica nota negativa, che riporto dall'esperienza di altre ragazze, a me non è successo direttamente: se si apre il prodotto e si gira la confezione per farlo uscire tutto, a volte si blocca ed è difficile farlo ritornare dentro. Problema facilmente risolvibile, evitando di tirar fuori tutto lo stick, ma girando giusto il necessario da applicare.

3 commenti:

beautypills ha detto...

ciao anche io ho recensito questo prodottino...io però adoro quello alla vaniglia :D
concordo il problema della confezione.
passa da me se ti va!
ciaoooo!

Gramigna ha detto...

ma hai letto l'inci?

Piccole Passioni ha detto...

Sì Gramigna l'ho letto, non mi interesso per nulla delle leggende metropolitane riguardo all'inci, lavorando io per le maggiori compagnie petrolifere, ho ben idea di cosa sia nocivo, cosa no ed in che settori sia impiegato (petrolati e robe simili). Dato che ci sono anche negli alimenti, ma non viene indicato da nessuna parte e se non fai parte del settore non ne verrai mai a conoscenza ;-) solitamente io metto la foto dell'inci proprio per quelle ragazze che seguono attentamente queste cose, in maniera da dare tutte le informazioni complete per poter scegliere in totale libertà ^_^