venerdì 7 agosto 2015

Routine della mattina, alias i prodotti del periodo oppure MI PREPARO CON VOI

Riciao ragazze,
avevo preparato le foto per questo post già da qualche tempo, solo che ogni giorno trovavo mille scuse per evitare di mettermi al pc a scaricare le foto. Poi pensavo anche a come fare il post senza correre il rischio di essere banale e ripetitiva, dato che non sono una blogger tipica, non scrivo sempre, non mi so truccare, e non ho un seguito tale da dire "mi preparo con voi".... voi chi? Ultimamente i commenti latitano (escludendo quelli di spam, visto che quelli non mancano mai e sono il motivo per cui sono stata costretta ad inserire la moderazione prima della pubblicazione).
Probabilmente la mia scrittura deve essere peggiorata con l'avanzare dell'età, oppure il fatto di non regalare prodotti, non attira in una tipologia di blog molto chiacchiericcio.... peccato. Vorrà dire che continuerò a scrivere per me stessa,in una sorta di diario virtuale e vorrà dire che non otterrò mai prodotti gratis (sai la novità XD).
In questo post vorrei semplicemente raccontare la mia routine, soprattutto con questo caldo torrido che ogni giorno supera tranquillamente i 35 gradi. Mischio tante marche, sempre alla ricerca della combo perfetta che sono quasi del tutto convinta non arriverà mai, ma intanto sfrutto questo principio per poter provare sempre cose nuove. E provare in sè e per sè, non so per voi, ma per me proprio non risulta un problema. Semmai è finire il vero problema esistenziale e l'ottava piaga d'Egitto.
Vi va dunque di seguirmi virtualmente nella mia mattinata tipo?
Non posso partire senza una buona colazione. Sono sincera, è un'abitudine che ho preso ad avere negli ultimi mesi, dato che per anni ed anni ho sempre saltato la colazione, essendo che mi faceva venire crampi inimmaginabili allo stomaco per tutta la mattinata. Forse si salvava l'idea di un caffè ma dopo almeno mezz'ora dal risveglio. Non so come mai, ma recentemente, grazie anche al mio ragazzo, ho scoperto che posso fare colazione e che questo non comporta più la comporsa di crampi. Evvuva! Quindi eccovi la mia umile colazione per far partire la giornata. Alterno felicemente colazione salata a quella dolce, dipende da come mi alzo la mattina. Non manca il succo di frutta (ace rosso, sono una viziatona tutta particolare) ed il caffè, con due cucchiaini di zucchero e la panna apposta per rendere il tutto più dolce.
Dopo di questo, lavaggio dei denti con il fidatissimo spazzolino elettrico con le doppie testine (sembra uno strumento da tortura a dire il vero, e fa anche un rumorino alquanto inquietante, ma il suo lavoro lo fa bene), lavaggio della faccia e via. No, se vi aspettate 75 mila prodotti come le blogger/youtuber mi toccherà deludervi. Io lavoro. Non ho il tempo di fare 800 minchiate. Preferisco vivere piuttosto che apparire. A buon intenditore poche parole. Se uso le cose, soprattutto prodotti di skincare, è solo perché sono state comprate o mi sono state regalate e non mi piace buttare le cose. Ma fosse per me davvero giusto il minimo esistenziale. Fine piccola polemica ridondante e pallosa ;-)  (che poi tanto lo so che sono perennemente polemica e quindi ci tornerò sicuramente sull'argomento)
Uso un contorno occhi ed una crema. Entrambi prodotti sono di Bottega Verde ed entrambi fanno parte del progetto smaltimento.
Prima applico il contorno occhi: questo in particolare si chiama Retinolo Bio Plus ed è talmente vecchio che non so nemmeno se ancora in commercio. Il problema, per questo tipo di prodotti è che 15 ml sembrano pochi.... peccato che poi queste confezioni durino imperterrite per mesi e mesi, facendoti sospettare l'autorigenerazione notturna, appena una poveraccia stanca, quale potrei essere io, si distrae o si abbiocca. Mistero.
Successivamente, sempre con spirito di sacrificio e smaltimento, applico la crema viso Antiossidante Rimineralizzante Lenitiva al Riso Venere, sempre di Bottega Verde...
Ehi, tu.... sì sì tu che stai leggendo.... avvicinati qui al monitor, fai conto che ti stia sussurrando all'orecchio un piccolo segreto..... TUTTE MINCHIATE!!!! E' una crema. Punto. Antiossidante? Non ho la palla di vetro. Rimineralizzante? Idem come prima... lenitiva: non certo con me. E' una crema, piacevole da stendere, quasi inodore, buona la consistenza ma un pelo pesantina. Non mi sento esattamente fresca per affrontare la giornata. Forse più una linea invernale (scriverlo nelle indicazioni di utilizzo pare brutto?), comunque sicuramente non adatta alle pelli grasse (anche questo non indicato).
Facciamo asciugare tutto per bene e quindi attacchiamo con la base viso, che faccio sempre rigorosamente prima a qualsiasi trucco occhi. Son abituata così e non sono la versione adulta della bambola Sbrodolina, quindi anche se molte invertono la cosa, il mio problema sul viso sono le cicatrici, quindi per me la base prevale su qualsiasi cosa.
Primo prodotto: primer. Coleur caramel Smoothing Velvet Primer. Arriverà post separato in merito. Arriva dalla biobox di cui ho accennato nel posto precedente. Costa da solo 30 euro e li vale tutti quanti.
Essendo che si asciuga subito, faccio giusto in tempo a tirar fuori la confezione del mio correttore preferito ed i due pennelli. Uno di Elf (quello bianco), che sono costretta ad usare essendo quasi terminato il correttore e non riuscendo più a prelevare il prodotto dai bordi, mentre l'altro è targato Neve Cosmetics e lo uso per spaciugare bene tutto il correttore sul viso (anche se è grande). Si chiama Orange Concealer ed il fidato correttore è sempre di Neve Cosmetics ed è il Nascondino nella tonalità 01 Light.
Fondotinta: sempre Neve Cosmetics (nel caso vi fosse venuto il dubbio: non sono pagata da Neve per sponsorizzare, ma semplicemente uso prodotti naturali per la base, ed è dunque l'azienda più facilmente reperibile per me), Flat Perfection tonalità medium neutral perché pare io mi sia abbronzata (ma davvero?? Cioè ero abituata alla tonalità fair e per la primavera la light neutral, quindi passare alla medium sembra una super conquista!). E' un formato che mi piace parecchio, non sporco in giro ed è comodo anche per i trucchi al volo fuori casa. Unica perplessità: perché diamine non commercializzano le refill? Ho già buttato almeno 6 confezioni e mi pare un gran peccato!!! Per leggere cosa ne penso del correttore, cliccate qui.
E con cosa applichereste voi un fondo minerale se non con un bel kabuki versione kawaii? Altro prodotto che dovrebbe tornare in commercio, per fortuna io tutta la famiglia di questi 3 piccoli meravigliosi piccini. Volete vederli? Allora cliccate
Ecco, subito dopo è il momento di fissare il trucco. Non sopporto di sentirmi sudata, soprattutto in viso. Quindi cipria come se non ci fosse un domani. Mi sono accorta di avere confezioni innumerevoli di Mineral Booster della Elf. Quindi di diritto, anche lei è entrata nel progetto smaltimento, nonostante sia un prodotto che mi piace davvero molto e lo uso con soddisfazione da parecchi anni. La review è datata anno 2011.... e rileggendola, posso solo riconfermare ogni parola. Dai leggetela
Per applicare la mineral booster, mi affido ad un pennello limited edition di Kiko molto morbido e preso in sconto. Assolutamente non ricordo di quale collezione però. Tenete come regola generale: i pennelli Kiko delle limited sono validi, e vanno presi ma solo con gli sconti. Quelli della linea base, per me non sono assolutamente validi.
Un tocco di blush ed illuminante: un prodotto di Kiko sempre limited edition sempre preso in saldo. E come vedete, lo sto scavando davvero da quanto lo sto utilizzando. Davvero un buon affare (pagato 3,90 euro), 3 prodotti in uno ed un packaging delizioso. Applicato con un pennello della linea studio di Elf (il Blush Brush) e che ha giusto giusto 4 anni e mezzo e non è mai stato sostituito (visto che sono pigra, confesso di applicare prima il blush e poi l'illuminante con lo stesso pennello).
Ecco qui finita la mia base!!! Il trucco occhi varia a seconda dell'umore, idem il colore del rossetto. Umore, tempo atmosferico, vicini che urlano, uccellini che cinguettano, sono in grado di influenzare la scelta dei colori. Beh scelta,... a caso! Puro e semplice caso. Guardo qualche palette e scelgo d'impulso.
Spero di non aver tediato troppo con questo post un po' diverso dai miei soliti.
Nel caso, fatemelo sapere, mandatemi pomodori virtuali.... basta che non mi mandiate gattini, che ne ho già troppi dei miei e sono più bravi ad esser blogger di me!
Grazie come sempre a chi mi legge, ed un doppio grazie a chi vorrà commentare.
Read you soon.
Kat

1 commento:

Selena ha detto...

Tranquilla che qui si legge sempre ;*