giovedì 12 settembre 2013

Internet mi sconvolge sempre di più.... aka LA GUERRA DELLE CANDELE

Buongiorno mie care donzelle oggi voglio proprio raccontarvi una storiella relativa ad un episodio a cui ho assistito da spettatrice con patatine e birra, tipo cinema.

"C'era una volta un rivenditore italiano, di un noto marchio di candele, che nel mese di agosto decise di indire un concorso per farsi un pochino di pubblicità attraverso facebook. 
Essendo che tale concorso, non ricevette l'attenzione sperata, decise incautamente di alzare la posta, per cui di offrire ai vincitori non 2 ma ben 6 candele del valore di circa 170 euro. Le regole erano semplici: postare una foto sotto il loro status e quelle che entro il 15 settembre avessero raggiunto 100 like avrebbero avuto diritto al premio. Memori dell'esperienza precedente, non pensavano certo di sfondare, ma internet è balordo. E' bastata la partecipazione di qualche blogger più o meno famosa, per scatenare un vero gioco al massacro.
Un sacco di partecipanti ed un sacco di potenziali vincitori. 
Qui cercano di salvare capre e cavoli, modificando in corso d'opera il regolamento, e cioè  avrebbe vinto solo la foto che allo scadere del 15 avesse avuto più like.
Lamentele fioccano da ogni parte e ritorna il regolamento originale. 
Non aspettandosi dunque tale riscontro, conti alla mano, hanno dovuto sospendere prima del tempo tale concorso. E se prima si era parlato solo di una sospensione, stamattina siamo giunti all'annullamento totale."




Conti alla mano per povere decelebrate come me:
6 candele = 170 euro
72 i vincitori al momento della sospensione
170 x72 = 12240 euro
A cui vanno naturalmente aggiunte le spese di spedizione, ipotizzando una qualsiasi convenzione con un corriere attorno ai 6 euro fanno alltre 432 euro in più.

Totale operazione: 12672 euro. A spanne.

Per un rivenditore normale una cifra bella grossa da sostenere.
Qui alzano bandiera bianca: è economicamente insostenibile la cosa per cui annullano tutto quanto a favore di un promesso nuovo concorso con regole più ferree e certe, che permetta loro di avere un buon riscontro di pubblicità senza però andare sull'orlo della bancarotta.
Un passo falso insomma però abbastanza comprensibile.
Comprensibile per me che ho un'azienda e che comunque ho a che fare quotidianamente con altre aziende che per sopravvivere tagliano tutto il possibile, compreso le gomme per cancellare, pur di rimanere in piedi.
Perchè la cosa semplice che non si è capita è questa: ci sono aziende che quotidianamente chiudono perchè la banca revoca i fidi anche solo per 500 euro di scoperto. Credete che un'azienda possa fallire per 12 e rotti euro. Mi spiace disincantarvi in maniera brutale: si può!!! Ringraziate lo stato italiano, che mette in croce i poveri ed onesti lavoratori.
Se queste persone, gli ipotetici vincitori e le mancate vincitrici non hanno compreso questo, evidentemente non hanno la più pallida idea di cosa cacchio sia attualmente la situazione economica.
E non mi interessa onestamente difendere l'azienda, perchè tanto a me non viene in tasca nulla (mai comprata mezza candela, sono una consumatrice fedele di Lampe Berger) , ma onestamente ho visto scene, ho visto parole che mi hanno letteralmente fatta sobbalzare sulla sedia.
Chi ha tirato fuori che il concorso non era depositato, per cui era illegale ( but wait a moment: se vincevi brutta capra, non te ne fotteva un beneamato ciufolo della legalità o meno del concorso giusto?E dei ventordicimila giveaway illegali a cui partecipi su facebook non dici nulla giusto?), chi ha detto che si sentiva truffato ( ma perchè cosa hai perso scusa? Spiegami perchè io non ho capito, non hai fatto un cacchio, hai solo riempito il tuo vuoto pomeriggio condividendo una cavolo di foto), chi ha detto che il comportamento dell'azienda non era stato corretto, che erano degli infami, zozzi e chi più ne ha più ne metta.
Ora che l'azienda in questione probabilmente non si sia comportata nella maniera migliore, credo sia assolutamente lapalissiano (per quelle che non comprendono il termine, visto il livello, vuol dire evidente) e fuori discussione.
Hanno sbagliato. Hanno chiesto scusa. Hanno detto che faranno un nuovo concorso strutturato in maniera migliore rispetto a questo. FINE!!!!
Ma santa pace, son 24 ore che quella pagina di facebook viene bersagliata senza remore.....
per delle candele!!!!!

Ma poi perchè mi stupisco?
La domanda fondamentale e spunto di riflessione è proprio questa:
- ci sta sicuramente l'inesperienza e l'ingenuità di un'azienda
- mi stanno bene anche le scuse anche se fatte in qualche maniera un po' arzigogolata
- posso seriamente stupirmi dell'accattonaggio dell'italiota ( per chi non capisse parola derivante dalla fusione di italiano ed idiota) medio ( ma anche medio basso), che pur di ricevere qualcosa a gratis si venderebbe tutta la famiglia, compresi i membri futuri non ancora nati?
No non dovrei stupirmi, soprattutto di fronte a blogger che normalmente trattano magari di makeup ed improvvisamente spuntano fuori con post sull'attrezzino per far pipì in piedi.
Ora ok, carino, bella invenzione, tutto quello che volete.... ma ora mi spiegate cosa cacchio centra quello con l'argomento del blog alias trucchi?
E quei blog di cucina che si mettono a recensire la carta igienica? Ho capito che uno dopo aver mangiato va pure in bagno, e tutto finisce lì.... ma a parte questo non vedo proprio un'attinenza.
La filosofia generale è questa:
è gratis? benissimo allora lo voglio!!!

Vogliamo parlare di Pupa che aveva messo in palio i coupon per gli smalti gratis? Seguito a ruota da Kiko? Ho visto io dei like da zie 75enni, nonne 90, nonni bicentenari, morosi dalla dubbia sessualità.....
La peggior roba.....
Sospirone di rassegnazione: questo è un mondo che decisamente non mi appartiene! Non mi svendo per qualcosa di gratis ( cioè rettifico: se il signor Berlusca, volesse ricordarsi di me nel suo lascito, ALLORA di certo non avrei nulla da ridire...... signor Berlusca, abito a 10 minuti da Arcore..... do you know what i mean?).

Questo è un post di racconto, per offrire un briciolo di sostegno morale ad una giovane azienda ( ho una vaga idea di cosa voi stiate passando al momento), per dare una sgridatina alle accattone e spunto di riflessione per chi è rimasto perplesso quanto me.
Non ho voglia di far polemica, ognuno è libero di vederla come vuole.
Ma dato che il blog è mio, sono liberissima di esporre il mio pensiero. Che sia condivisibile o meno!
Non per cadere nella solita retorica, ma se questi sono i problemi delle persone, io vi invidio tantissimo.
E ve lo dico sinceramente! Perchè io ho talmente tanti e tali problemi, che gradirei davvero un sacco potermi sollazzare con queste futilità.

Un bacio a tutte e grazie per avermi letto
Read you soon
Kat

50 commenti:

MaRi ha detto...

quoto tutto! ho ricevuto mp in privato su fb da contatti che chiedevano un like. ok, l'ho visto fare per concorsi fotografici, e altre cose simili, con premi interessanti, o anche solo simbolici, ma regolamentati in maniera diversa. ma per 4 (6?) candele anche no. l'azienda ha toppato in pieno non stabilendo un regolamento come si deve, ma la gente è fuori. conosco persone che hanno scassato le palle a 20-30 amici per avere gli smalti kiko. io ne ho preso uno ( di coupon ) per un'amica, e non mi è dispiaciuto farlo. ma ... NON ME LO AVEVA CHIESTO. so che ama gli smalti e l'ho fatto. punto. ma qui è stato un delirio!!
che poi.. scommettiamo che quelle candele manco le avrebbero usate? ;)

Lucia Ricatti ha detto...

Hai perfettamente ragione ...condivido in pieno ....la situazione è diventata insostenibile in quella pagina solo per delle candele! Non c'è bisogno di fare tanta polemica , anche perchè sicuramente l'azienda non poteva sapere quanti partecipanti ci potevano essere , e sono contenta che abbiamo annullato tutto ...cosi nulla per nessuno!

Katja Milani ha detto...

Io ho ricevuto richieste da gente che normalmente nemmeno mi calcola! L'opportunismo fino al midollo!

Katja Milani ha detto...

Tanto tempo per una polemica sterile che poteva essere impiegato sicuramente in maniera migliore!

Vodkaskull ha detto...

Immaginavo quando mi hanno segnalato il concorso che sarebbe stato uno sfacello totale e non ho partecipato, anche perché per quanto mi possano piacere delle candele profumate (considerando le puzzette che mi spara il cane la sera in camera) totalmente gratis non mi ci ammazzo per averle non essendo fondamentali per la mia vita.. van benissimo anche i lumini prifumati ikea a poco prezzo e me li compro se mi servono!
A prescindere in effetti se una ci pensava un attimo prima di lanciarsi a pesce e mendicare like ovunque si sarebbe accorta che essendo prodotti di un certo prezzo le jar grandi e avendone messe in palio pure 6 non ce l'avrebbero mai fatta a darle a tutte.. se eran le tart ancora ancora magari.
Ma oramai è l'era del mi butto a pesce perché devo avere e magari poi manco le uso
olè!

Katja Milani ha detto...

Ma Tornando non fa puzzette, elargisce espressioni d'ammmmmmore!

tizy1289 ha detto...

STANDING OVATION!!!!
Guarda, ci sta che il comportamento dell'azienda sia stato almeno irresponsabile - se si indicono i giveaway, ameno si dovrebbero mettere dei limiti, così è come gettarsi in un dirupo con una palla da una tonnellata legata al collo - ma santo dio. Che accattonaggio. Per due candele di merda!!!! Quanto ti dura un barattolo così? Un mese forse? O anche meno, visto che ultimamente paiono tutte drogate di candele, c'avranno un fumo a casa che manco nei coffee shop ad Amsterdam. C'è da fare casino per un pugno di cera? Perchè di questo si tratta. Almeno un rossetto ti dura un anno o due.
Ma d'altra parte di che mi stupisco: c'è gente che recensisce i conetti per far pipì solo per averli avuti gratis, o gente che osa anche protestare che certi giveaway sono "poveri"! ACCATTONE. Basta.

blue media ha detto...

Roberto Caminiti Amministratore del sito in questione . Navigo il web da circa 48 ore ininterrottamente il che significa ce ho sospeso solo per prendere l'aereo da milano a lamezia terme per rientrare in sede e cercare di capire cosa è successo, senza stare a dire da quante altrettante ore non dormo. Mi piace intervenire su questo post semplicemente per cogliere la parte sana e ragionevole che sul web per fortuna vive ancora! Il mio augurio più grande , con rammarico e frustrazione dominanti nella mia mente nelle ultime ore è quello che episodi cosi sbagliati dall'azienda che sono chiamato ad amministrare non vengano più partoriti e che il futuro ci insegni,complici gli errori. Ho ricevuto insulti, minacce di denunce ecc ma in pochi hanno davvero compreso la situazione.Abbraccio e ringrazio vivamente chi mi ha dato ragione e chi mi ha dato torto allo stesso modo perchè ambedue le posizioni sono comunque stimolo a fare ogni giorno meglio del giorno passato. Arrivederci Roberto Caminiti

,heartbeat ha detto...

Anche io ho assistito alla discussione da esterna e sono veramente allibita. Concordo con te!

Il Barbatrucco della Mokarta ha detto...

io ti stimo.... ma sinceramente!!! e bentornata blogger del mio cuore :* (che ti spiace se pubblico questo post nella pagina faccialibro? *_*)

LoVeBaByGiRlFaShIoN ha detto...

La filosofia generale è questa:
è gratis? benissimo allora lo voglio!!!

lo facciamo tutti/e e tutti/e quelle persone che hanno un blog o un canale youtube recensiscono di tutto e di piu.

è scoppiata questa mania e non ho mai + visto un canale con tutorial trucchi, ma tutti canali uguali con cosa ho finito prodotti top e flop review ecc ecc. chissà perchè. mhaaaa

Pandora ha detto...

condivido ogni parola
hai fatto benissimo a scrivere il post (e adforo come ti sei espressa eheheh xD)
oggi è questa l'Italietta in cui viviamo..ahime!

Crazylully Designs ha detto...

Purtroppo vivamo nell'era del web, dove se puoi avere una cosa gratis, anche se non ti serve fai di tutto per avercela.
Prima di leggere questo post non sapevo nulla di questo concorso e sono veramente sbalordita dalla mancanda di educazione che ha certa gente; spero per voi che questo episodio sia vissuto come stimolo per fare ogni giorno del vostro meglio, e ne sono certa!

Mariapiera Angioi ha detto...

La gente è impazzita e su questo non credo ci siano dubbi! Non è ragionevole avvelenarsi il fegato per delle candele! Con tutto il rispetto per il prodotto e l'azienda che le produce ci sono cose molto più importanti, fondamentali e vitali di loro!

Pink me up09 ha detto...

Che dire? Ho già commentato l'accaduto e mi trovo d'accordissimo con te. Sono rimasta BASITA! LA gente è uscita fuori di capa! :/

Mo condivido questo post sulla mia pagina perchè lo merita :D

Katja Milani ha detto...

son morta sul coffee shop di amsterdam tizy!!!

Katja Milani ha detto...

Signor Roberto, se questo mio post Le ha strappato un briciolo di sorriso dopo le ultime 48 ore, sono contenta di essere riuscita nello scopo. Essendo blogger ma avendo un'attività, riesco a comprendere a pieno le difficoltà di entrambe le parti. Sono sicura che da questo momento in poi la Vostra attività sarà in crescita. In fondo gli errori si fanno, li facciamo tutti, e servono semplicemente per correggere il tiro ed esser migliori di prima. Non bisogna amareggiarsi per qualche persona di poco senso che prima di connettere il cervello ha mandato in giro ingiurie a tutto spiano. Mi vergogno di essere blogger, quando vedo altre blogger fare queste cose.... Buona continuazione!!

Katja Milani ha detto...

Birra e patatine anche tu per goderti al meglio lo spettacolo?

Katja Milani ha detto...

Tresor ti adoro lo sai!!! Fai pure quel che vuoi di questo post!!!!

Katja Milani ha detto...

uhm non è così vero in realtà: ti porto la mia esperienza ad esempio. Avevo la possibilità di recensire determinati prodotti, ma a condizione che le mie review fossero veloci e sottoposte prima ad approvazione. Sulla bilancia stavano da una parte le cose gratis e dall'altra la mia dignità ed il mio diritto di parola. Sai cosa ho scelto? La mia dignità tutta la vita! Parlo come e quando voglio delle cose che mi competono se ne ho voglia. Per il fattore dei tutorial invece ho notato anche io questa cosa, ma non tutte sono brave a truccarsi, e grazie al cielo molte ci risparmiano tali scempi!

Katja Milani ha detto...

Grazie mille pandora!! Sono felice ti sia piaciuto! Un modo per ironizzare una situazione della società a dir poco imbarazzante!

Katja Milani ha detto...

Hai centrato il punto! Rispetto per l'azienda ma le cose che devono contare sono decisamente altre!

Katja Milani ha detto...

Grazie per la condivisione!! Ora mi ristudio tutta la pagina per scovarti! Sicuramente ti ho letta ma ora come ora non mi ricordo!

Maggie Effe ha detto...

Mi hai fatto sorridere!!! Amaro ma pur sempre un sorriso!!! Condivido anche le virgoLe!!! Grazie

Lily ha detto...

complimenti concordo su tutto, virgole comprese. Sono una tua nuova follower e una blogger anch'io, mi permetto di condividere il tuo post sulla mia pagina facebook. :)

trillina palemi ha detto...

certe espressioni mi hanno fatto ridere di cuore
io sono una delle vincitrici non ufficiali
si perchè nel vano tentativo di ridimensionare la situazione hanno preso in considerazione solo le foto sotto il post
non sono mai intervenuta ma il bello è questo
tra le 72 vincitrici qualcuna faceva la morale ai caproni linguisti guerrafondai
poi quando hanno visto l'annullamento della vincita imploravano pe runa candela da 2 euro
ma si può?
che falsità

Fefè ha detto...

Fantastico articolo!! Mi ero persa tutta la questione e solo una cosa pensavo leggendo...che tristezza!!! L'azienda avrà anche sbagliato, ma chissene...non avevi nulla prima e non hai nulla dopo. E' il caso di farsi venire in fegato quadrato per 6 candele??
Bah...la mediocrità italiana mi lascia sempre senza parole...

www.ilblogdifefe.blogspot.com

Eleonora Manni ha detto...

Io non credo che loro le candele le pagano così.. sennò non avrebbe senso venderle.. detto questo .. condivido molte cose ma altre no :) ovviamente lo rispetto.. io ho assistito a tutta la vicenda.. non mi è piaciuto molto il comportamento dell'azienda che durante il concorso continuava a cambiare le regole: inzialmente vincevano tutti quelli che arrivavano a 100 like, poi hanno cambiato dicendo che solo il primo che arrivava a 100 vinceva, poi sono tornati sui loro passi.. poi la foto che prima poteva essere presa dal loro sito andava bene, dopo no doveva per forza essere una scattata dal "vivo".. poi l'ultima: chiudere il concorso 4 giorni prima, e dando un ultimatum a 10 minuti dalla chiusura cambiata..insomma secondo me una volta che stabilisci delle regole sono quelle punto! non è giusto comportarsi così! giustamente chi partecipa dubita della buona fede! tra l'altro questi concorsi servono anche per farsi pubblicità quindi nn è vero che non ci hanno "guadagnato" !poi certo dispiace anche a me che si sn visti così tanti utenti partecipare.. e dovevano spedire così tnt premi! io quello che ho detto è solo che secondo me si dovevano scusare fin da subito ^_^ cosa che hanno fatto il giorno dopo e che ho apprezzato!

Shopping, che passione! ha detto...

Non sapevo del casino successo. Ad ogni modo credo che l'azienda abbia sbagliato in buona fede. Chi si affaccia da poco al mondo del digital media marketing, dei blog e dei social network non è ancora pienamente cosciente di cosa siano capaci di fare molte persone pur di avere qualcosa gratis.
Io stessa se non accedo a fb per qualche giorno mi ritrovo la casella di posta intasata da richieste di like, voti e chi più ne ha più ne metta!
Non se ne può più davvero!

Katja Milani ha detto...

Sono contenta che si sia capita l'ironia del post. Certa gente sulla pagina ( prima che venisse chiusa) è talmente ottusa da non capirne proprio il senso. Vabbè poverini. Se io non avevo altro di meglio da fare che scriverci un post, figuriamoci loro che eran 48 ore che scassavano le maracas per delle candele XD

Katja Milani ha detto...

Benvenuta Lily! Ma dimmi che pagina così vengo a sbirciare!

Katja Milani ha detto...

La coerenza è diventata un optional ormai! Mi spiace se non hai vinto, sicuramente il prossimo concorso andrà sicuramente meglio!

Katja Milani ha detto...

Certa gente è talmente impegnata, che sì, reputa necessario farsi fuori il fegato per certe cose!

Katja Milani ha detto...

Concordo che l'azienda ha sbagliato su molte cose, ho visto proprio tanta ingenuità ma non cattiva fede come molti hanno pensato. Ovviamente loro le candele le pagano sicuramente un pochino di meno ma il guadagno in genere per un rivenditore non è sul singolo pezzo venduto bensì sulle grandi quantità, per cui non penso sia poi tanto lontano il calcolo che ho fatto dalla reale situazione

Katja Milani ha detto...

Infatti io non sopporto proprio i concorsi con i like, con gente che non ti si fila da mesi e poi compare dal nulla chiedendo un votino. Opportunisti!

trillina palemi ha detto...

mi sa che faccio prima a comprarle :))
tra l'altro ho visto che ci sono i samples a 2,50

Angela B ha detto...

Ho assistito anch'io come spettatrice esterna all'accaduto,e sono rimasta basita dalle nefandezze uscite fuori dalle tastiere di quella gente, certo l' azienda ha peccato d'ingenuità nel formulare concorso e relative regole ma che cavolo un po' di maturità da parete di tutti sarebbe stata gradita, sono una blogger anch'io e condividerò questo post nella mia pagina Facebook in modo da poter nel mio piccolo distribuire un pizzico di buon senso e rispondere così ad una certa blogger che in più post si è spinta al limite tra la diffamazione e l' ingiuria ad un azienda che altra colpa non ha se non quella di aver sottovalutato il potere di Internet..

Beauty Charmed ha detto...

Hai perfettamente ragione!!!!!!!

Valeria Pagliuso ha detto...

Ho letto con piacere questo post, e mi hai fatto anche sorridere, sono daccordo su tutto e da spettatrice sono assolutamente allibita da tutta questa situazione :O

LaViperaInRosa
LaViperaInRosaFacebook

Katja Milani ha detto...

Ora sono curiosa sulla blogger in questione, ma anche sulla tua pagina naturalmente!

Katja Milani ha detto...

Grazie, volevo solo far riflettere sulla situazione paradossale

Katja Milani ha detto...

Sono contenta tu ti sia divertita a leggerlo! ;-)

Simona LightYourNails ha detto...

Come al solito mi fai rotolare... ma quanta verità!

gnoma gno ha detto...

Prima di tutto, mi spiace che tu abiti a 10 minuti da Arcore (ma effettivamente la velata minaccia non ha prezzo! XD), e poi... Ho saputo di questa storia dalle mie smaltamiche solo ieri sera, e, pur non avendo seguito la vicenda personalmente, mi inquino al tuo post, io sarei molto meno educata e trattenuta nei confronti delle utOnte. Una mia amica mi ha raccontato che addirittura una aveva detto "voglio essere ripagata per il mio tempo perso nel cercare i like". Ho riso. Ma era un riso degno di Joker. E avevo una matita in mano in quel momento. Pensa che io sto partecipando ad un concorso fotografico indetto da una casa socmetica proprio in questi giorni e mi sento una caccola a condividere una volta a settimana la mia entry, specificando anche di votarmi solo se si pensa che me lo meriti davvero, e poi leggo de ste pezzenti che han pure il coraggio di lamentarsi? Ma la crisi, a sta gente... Niente? Sono disoccupata da 2 anni, vivo con le pezze ar culo, e non smeriglio i maroni alle aziende come loro lo stesso... Ma non penso di essere io la brava, è questo il punto.
Io vorrei fare una proposta al governo: sterilizzazione controllata previa perizia psicologica. Senza sconti.

gnoma gno ha detto...

L'azienda ha anche sottovalutato la potenza dell'avidità! L'italiano medio, appena gli regali qualcosa, lo prende anche se non gli serve. Gli andasse almeno di traverso! :P

Katja Milani ha detto...

Evviva!! Meno male che il mio senso ironico è arrivato! Perchè alcuni sulla pagina avevano avuto da rompere ovviamente XD

Katja Milani ha detto...

Stanging ovation per te per la smerigliata di maroni!!! E già che ci sei, mandami anche il link che voglio vedere la tua foto!!

gnoma gno ha detto...

E' qui! te la metto solo perchè me l'hai chiesto, sennò avevo volutamente evitato spam e anche di citare la casa cosmetica, perchè non sapevo se a te potesse dare fastidio :) https://www.facebook.com/photo.php?fbid=419947854784134&set=pb.102277133217876.-2207520000.1379602970.&type=3&theater

Katja Milani ha detto...

Bella davvero! Ed ovviamente, votata!!

gnoma gno ha detto...

Grazie mille, troppo gentile! <3