giovedì 29 novembre 2012

Il mio nome è Palette..... Vice Palette!!!


Attenzione: si consiglia la visione di questo post solo a ragazze con cuore forte, mano ferma e volontà di ferro per non cadere in tentazione!
Sì, parlo proprio di lei, di quella meraviglia della natura sfornata da Urban Decay, per il periodo natalizio 2012.  Di quella rubacuori, in grado di andare sold out nel giro di pochi giorni. Di quella palette di cui senti di avere il bisogno, nonostante tu abbia 200 palette diverse. Perchè lei è diversa..... eh no non è come le altre che avete a casa!
20 e dico 20 ombretti, caratterizzati dalla famosa ed indiscussa qualità targata UD, presentati in edizione limitata e per la prima volta unicamente per questa palette.
Che lasciatemelo dire, è un sogno!
Personalmente, ho saputo di volerla, già dalla prima sbirciatina sul sito americano di Urban Decay. Da notare bene. Non sono una che su Urban Decay si sia mai buttata a pesce, perchè comunque le cose costicchiano. Mi piace che sia cruelty free e l'unica palette in mio possesso, è la Preen di cui vi ho parlato qui . Sono forse una delle poche sulla faccia della terra a non amare la Naked ( entrambe le versioni ad onor del vero), perchè detto fra noi, io in versione nude non mi ci trucco!!!! Se devo sbattermi per un'oretta a truccarmi facendo un trucco sostanzialmente nude, preferisco sfidare la sorte e testare la resistenza agli infarti dei vicini, uscendo con un total nude estremo..... tradotto: non metto una cippa di nulla!!! O ci si trucca e si vede, o non ci si trucca. Non mi piacciono le vie di mezzo. Quindi colori sgargianti e ben visibili, che non contemplano il marroncino in tutte le sue gradazioni. Ma è un gusto personale. So che le naked sono osannate dalle donne, ma per me sono fuori dalla mia lista dei desideri.
Sono uscita indenne anche dal confronto personale con la Smoked, lanciata sempre da Urban Decay, perchè della prima fila superiore, ben 4 colori su 5, sono smortini e mat.
Ma a lei......
Ma a lei non ce l'ho fatta a dir di no! L'ho vista, mi ha conquistata e l'ho desiderata. Un VENI - VIDI - VICI in versione shoppingosa: vista - piaciuta - comprata.
E per comprarla, ho fatto pazzie!!!
Ai primi di ottobre sono andata dal mio adorato ragazzo ( santo subito per la tolleranza), dicendogli che doveva ritenersi un ragazzo fortunato. Al suo sguardo allibito, misto scettico, ho dovuto specificare che doveva ritenersi fortunato in quanto IO da brava ragazza quale sono, non avrei mai voluto causargli momenti di tensione alla vana ricerca del mio regalo di Natale, perchè gliel'avevo già ordinato da parte sua e fatto mettere via! Il tutto ai primi di ottobre, con largo anticipo perchè personalmente odio la frenesia degli ultimi giorni, e poi perchè sapevo non sarebbe durata certo fino a Natale.
Occhio rassegnato da parte del moroso, accetta abbastanza volentieri ( anche malvolentieri non me ne sarebbe fregato nulla, quella la volevo e basta!!!).
Comunque prenotata da Sephora, ho girato un sacco di negozi Sephora in Lombardia (non perchè io ami particolarmente girare Sephora, ma perchè, nel caso non lo sappiate, è la catena di negozi che può vendere in esclusiva Urban Decay qui in Italia): Como, Lentate, Bergamo, Lecco, Limbiate...... tutte out of stock, perchè non si sa come, erano arrivate solo alcune palette in versione anteprima, pochissimi pezzi limitati, e tutte le commesse mi dicevano che sarebbero state disponibili da novembre ( a parte il genio di una commessa, che mi ha suggerito di provare a guardare sul sito, che sicuramente lì l'avrei trovata...... perchè dobbiamo presupporre che il cliente sia sempre scemo??? Why??? Allora ho tirato fuori il tab dalla borsa, sono entrata su Sephora online e le ho detto di fare pure con calma e cercarla sul sito..... PERDINCIBACCO!!!! Non c'era!).
Dopo aver lasciato il numero a mezzo mondo, ai primi di novembre finalmente arriva la chiamata.
"Signorina, da domani pomeriggio può venire a ritirare la sua Vice qui in negozio!"
Saltellavo di gioia ed impazienza, mi sono recata in negozio, ed ho incontrato la solita ragazza simpaticissima, che appena mi vede, si reca dietro in magazzino ed esce con la mia adorata ed agognata palette in mano. Ma non solo!
Ve lo racconto perchè sono davvero felice del rapporto che ho instaurato in quel particolare punto vendita di Sephora. Ormai sanno che sono appassionata di Sleek, ed ogni volta che arrivano, me le faccio tener da parte e poi passo con comodo appena stacco dal lavoro a ritirarle. Essendo che all'uscita delle due Shangri-la di Sleek, lei non c'era, me le aveva messe via per scrupolo, sapendo che sarei passata.
Ecco, ve lo dico sinceramente. Queste accortezze, queste piccole cose fanno davvero felice una cliente come me. Non sono una che spende tanto da Sephora, praticamente a parte le sleek ed un'acetone, non ho mai comprato nulla ( una volta il profumo per il moroso) e queste attenzioni mi lusingano e certamente mi fanno tornare con piacere in un luogo dove vengo trattata bene.
Penso di essermi dilungata molto con le chiacchiere, quindi ora passo al servizio fotografico. Ho fatto circa 200 foto ( sono malata lo so) ma cercherò di selezionare solo le più belle.

 Questa la scatola esterna, con la presentazione di tutti i colori e gli inci per evidenti che vi riporto qui tramite foto, nel caso fosse di interesse per qualcuno.


 Qui il famigerato logo cruelty free tipico di Urban Decay. Ora onestamente questo post lo sto scrivendo in più puntate, dato che comunque è abbastanza lungo da realizzare ed il mio tempo a disposizione è sempre poco. Da quando ho cominciato a scriverlo a questo momento alcune cose sono cambiate, e più precisamente Urban Decay, azienda cruelty free, è stata acquistata dall'azienda L'oréal, che oltre a non essere cruelty free certificata, commissiona test di sperimentazione animale, ai quali io mi oppongo fermamente. Per leggere tutta la vicenda cliccate qui

Spacchettiamola insieme e vediamo questa meraviglia. Confezione viola di plastica dura, solida e resistente, packaging essenziale ma molto curato. Logo evidentissimo in simil swarovski super brillante alla luce del sole


Apertura a scatto, quindi bisogna premere il pulsantino posto lateralmente, altrimenti la palette non si apre; lo trovo sicuramente un ottimo sistema di sicurezza per non rovinare il contenuto.

Lo specchio è decisamente grande per i soliti canoni delle palette, occupa l'intera parte superiore del coperchio. Ha ovviamente su una pellicola protettiva da togliere.

 Ed ecco i colori nel loro splendore:

Come si può notare, è una palette piuttosto completa per quanto riguarda la gamma dei colori. Si possono fare degli smocky, abbiamo colori per realizzare dei nude di tutto rispetto (non completa come la naked ovviamente) ed abbiamo anche colori stravaganti per le ragazze che osano di più.

Pronte per lo spettacolo?
Ora arriva la sfilza di foto degli ombretti presi singolarmente!


Siete ancora vive? Bene perchè tra poco ci sono anche gli swatch.
Vi dico che le tre file superiori mi piacciono tutte. Non c'è un solo ombretto che mi abbia delusa.
L'ultima fila, composta da marroncini e neutri è quella che mi piace meno. Sicuramente utile per punti luce e trucchi nude, ma non la amo particolarmente ed i due che scarto a gusto personale sono Anonymous e Laced

All'interno della confezione è presente un pennello doppio ( di nome Good Karma) per applicazione da un lato e per sfumatura dall'altro. Naturalmente le setole sono vegan quindi sintetiche, ed a quanto so è un pennello simile ( o addirittura uguale) a quello presente nella palette Naked 2. Così al tatto mi sembra pratico, le setole sono molto dense e morbide.



Preparate dunque la bacinella per la bava, ed anche io sono attrezzata con la mia, perchè mi viene ogni volta che guardo questi colori.


Ed eccoli applicati da asciutti sulla mano, con luce diretta del sole


Seconda fila tutta da gustare!


Ed ecco nuovamente gli swatch sulla mano con la luce diretta del sole. Ricordo che sono tutti fatti da asciutti e senza base ovviamente.


Sono tante le foto vero? Ed un pò le ho già eliminate, ma voglio che si vedano bene i colori! Mi spiace, sarà un post lungo quanto la divina commedia!


Terza fila alla prova sulla mano


Veniamo all'ultima fila, quella che mi entusiasma di meno con i colori più neutri ed i due base che proprio non mi piacciono.


 Ultima applicazione sulla mano. Dai, dai che ormai è quasi finita! Sto cercando di battere tutti i record di lunghezza di un post ;-)


Quasi siamo in conclusione di questo dantesco poema.
Piuttosto che parlare dei colori, ho preferito mostrarveli. Perchè descriverli sarebbe stato onestamente limitativo. Ho sentito critiche alla Vice, riguardanti la poca scrivenza. Direi che queste persone forse non hanno visto la stessa palette. Per non prelevare troppo prodotto da swatchare, in alcuni casi ho dovuto solo leggermente sfiorare la cialdina! Quindi onestamente non capisco perchè dire delle bugie.
Poi ho sentito un'altra critica, e cioè è una palette polverosa. Anche qui faccio spallucce. Alcuni di questi colori, soprattutto gli shimmer, sono quasi vellulati e liquidi ( si accosta molto alla consistenza di alcune cialde della duochrome) e non ti cade nemmeno una briciola fuori, altri qualche granellino in giro lo mandano. Le sleek sono più polverose, per quanto questo fatto io non lo consideri un problema. Cioè anche se una palette è polverosa, e ne ho di questo tipo potete starne certe, io la utilizzo lo stesso perchè questo non fa sicuramente ad inficiare la scrivenza del colore.
Insomma per me con questa palette UD ha fatto bingo.
Piccolo promemoria dei dati:
NOME : The Vice Palette
CASA: Urban Decay
Cruelty free e Vegan ( prodotta ed acquistata prima dell'acquisizione dell'azienda da parte di L'oréal)
OMBRETTI: 20 totalmente inediti
PREZZO: 45,90 euro ( 2,29 euro ad ombretto, cioè come ESSENCE!!!)
QUANTITA': 20 X 0.8 grammi
CONTENUTO: Made in Usa
PENNELLO : Made in China
SCADENZA: 12 mesi
EDIZIONE LIMITATA: 29 novembre 2012 già completamente out of stock, sul sito di Sephora ci è rimasta circa una settimana. Disponibilità fuori dall'Italia

20 commenti:

*Angela* ha detto...

tantaaaaa invidia!!!

elisa dotcakes ha detto...

hai fatto bene a dire che è un post per chi non è debole di cuore! Ti sto stra invidiando ma hai fatto stra bene a fartela regalare! sei stata astuta!!!! eli

Rose ha detto...

Taanta invidia *Q*
Dev'essere ancora meglio dal vivo :*

Katja Milani ha detto...

Nonostante le mie 800 mila foto, dal vivo è nettamente meglio!!

Katja Milani ha detto...

Grazie! Non ho potuto resistere a lei!

Patrizia Chironna ha detto...

cavoli che scrivenza!!!! tutti quegli sbriluccichi fanno male a chi li ama come te XD. bellissima dal vivo, non vedo l'ora di vederla sui tuoi occhi

Polish Nail Girl ha detto...

che bella!!! colori meravigliosi!!!

Katja Milani ha detto...

Io la adoro, mi dispiace quasi usarla!

Katja Milani ha detto...

Lo sai che questa non poteva certo sfuggirmi, ho capito subito che eravam anime gemelle!!

Spendi e Spandi ha detto...

Wow, che meraviglia!!! *.*
E che scrivenza!!!

Nail Art Felice ha detto...

ecco già dovevo fermarmi al titolo poi mi sono detta ok guardo una fotina poi un'altra fotina ora sono completamente cotta e nella mia mente c'è solo leii la VICEEEE tesoro crisi a parte complimenti per questo magnifico e dettagliato post sei meravigliosaaaaaa

Calliope ha detto...

Io non sono riuscita a trovarla ancora!Come te ho chiamato 3000 sephora in quasi tutta Italia, ma niente!Dimmi in quale città l'hai trovata tu, te ne prego, cosi da telefonare immediatamente!

Le Tre Line ha detto...

Ciao!! sono una nuova iscritta!! Le foto che hai fatto sono davvero belle..rendono a pieno i colori!!Questa palette é fantastica!! Se vuoi passa anche dal mio blog http://onlineonlove.blogspot.it/

Pibbia ha detto...

Sono forse l'unica persona sulla faccia della terra che ha trovato la Vice per puro caso? Entrata da Sephora per tuttaltra cosa ho trovato 10 e dico 10 Vice messe tutte belle in fila ^_^
Ovviamente ne ho presa una e me la sono portata a casa con tanto amore....ma se devo essere onesta ancora non l'ho mai usata -.-'
Purtroppo viaggio tanto, soprattutto nel weekend, e la Vice non è proprio comodissima da portare in viaggio....durante la settimana vado sempre di corsa e non faccio mai trucchi elaborati; quindi ogni volta mi dico "se non posso perderci tempo, non voglio rovinare questa meraviglia"...risultato, ce l'ho da novembre, ancora intonsa e stavo quasi (e sottolineo il quasi) pensando di rivendermela, mi dispiace vederla li sola soletta e mai usata.

Katja Milani ha detto...

Credo proprio tu sia una delle pochissime fortunate sulla faccia della terra! Non vendela! Delitto! Comincia ad usarla e non ne farai più a meno! Fai conto che per quando sono in giro porto solo quella, avendo lo specchiettone grosso la trovo comodissima e senza portarmi 800 cose diverse!

Katja Milani ha detto...

Grazie mille!!

Katja Milani ha detto...

Io l'ho fatta arrivare alla Sephora di Lentate, ma erano praticamente già tutte esaurite prima ancora di metterle in vendita

Katja Milani ha detto...

Sophy sempre gentilissima! Rispondo con mesi di ritardo XD

Katja Milani ha detto...

E' fenomenale!

Katja Milani ha detto...

Spero solo positiva ;-)