martedì 17 febbraio 2015

PROMOSSA: Palette Barocco Neve Cosmetics

Continua il filone positivo della scrittura, ho anche scoperto come programmare i post, quindi mi sento bravissima e gasatissima (ma tanto lo sapete anche voi che non sarò mai costante del tutto, visto che in questi anni non lo sono mai stata). Diciamo che sto facendo il possibile per recensire prodotti che ho usato e strausato nel corso dei mesi, quindi so esattamente i punti di forza.
Oggi vi parlo della palette Barocco di Neve Cosmetics, uscita qualche tempo fa, ma nemmeno tanto, quindi sono quasi nei tempi.
Credo che la palette completa attualmente non sia più in vendita, mentre le cialde singole invece si possono ancora acquistare tranquillamente al prezzo solito di 4,20 euro l'una.
Io l'ho comprata appena uscita sul sito, quindi approfittando per avere la palettina coordinata che era limited. Solido packaging, ottima da trasportare, peccato per l'assenza di uno specchietto interno che vista la forma del coperchio, avrebbe fatto davvero comodo per i miei trucchi fuori casa.

La palette è composta da quattro color:
- Obscure, un marrone tabacco scuro dal finish opacissimo e vellutato. Stranamente nonostante il colore, si tratta di un lip safe utilizzabile sia da bagnato che da asciutto.
Ingredients: Talc, Mica, Silica, Octyldodecyl Stearoyl Stearate, Lauroyl Lysine, Zinc Stearate, Cetearyl Ethylhexanoate, Caprylyl Glycol, Retinyl Palmitate, Tocopheryl Acetate. +/-: Ci 77499, Cl 77491, Cl 77492, Ci 77891, Aluminum Hydroxide, Cl 15850.
- Ornament, un rosa antico a sottotono malva dal finish shimmer, e si tratta di un colore lip safe, con la possibilità di utilizzo sia asciutto che bagnato.
Ingredients: Mica, Talc, Octyldodecyl Stearoyl Stearate, Cetearyl Ethylhexanoate, Caprylyl Glycol, Retinyl Palmitate, Tocopheryl Acetate. +/-: Cl 77891, Cl 77491, Cl 77492, Cl 77499, Cl 15850.
 - Ember, un rosso intenso opaco dalla texture evanescente e sfumabilissima, lip safe, che ho utilizzato (da asciutto ma possibile usarlo anche da bagnato) per eseguire il trucco che vi ho presentato qui  
Ingredients: Talc, Mica, Silica, Octyldodecyl Stearoyl Stearate, Lauroyl Lysine, Zinc Stearate, Cetearyl Ethylhexanoate, Caprylyl Glycol, Retinyl Palmitate, Tocopheryl Acetate. +/-: Ci 77499, Cl 77491, Cl 77492, Ci 77891, Aluminum Hydroxide, Cl 15850. .
 - Crinoline, un oro colato dal finish shimmer, che ho davvero imparato ad amare, nonostante lo scetticismo iniziale.E se vorrete potrete usarlo anche su labbra e viso, ed il mio consiglio è quello di utilizzarlo da bagnato per tirare fuori la bellezza dei riflessi.
Ingredients: Mica, Talc, Octyldodecyl Stearoyl Stearate, Cetearyl Ethylhexanoate, Caprylyl Glycol, Retinyl Palmitate, Tocopheryl Acetate. +/-: Cl 77891, Cl 77491, Cl 77492, Cl 77499, Cl 15850.
Cosa posso raccontarvi di questa palette? Dunque ci si può benissimo fare un trucco completo con questi colori, senza sembrare per forza la nipote adottiva di Moira Orfei, oppure si possono utilizzare i singoli colori abbinati ad altri ombretti. Questo lo dico perché ho intravisto la proposta di presentazione fatta dalla somma guru Giuliana alias Makeupdelight, che a mio gusto, non ha saputo valorizzare adeguatamente. La trovo, non facilissima, vista la presenza del rosso, che del resto io amo particolarmente già di mio, ma io la sto amando davvero tanto e riesco a sfruttarla in quasi ogni trucco quotidiano da quando è arrivata. Mi rendo conto che non sia un range di colori adatto a qualsiasi tipo di incarnato, e credo quindi che sia necessaria una certa autostima per poterli indossare. Per alcune può contenere colori più "estivi", ma io non sono proprio il tipo che fa caso a queste cose, mi trucco sempre in base al caso ed all'umore, e non abbino nemmeno il trucco al vestiario, lo trovo molto noioso.
Come negli ultimi post, preferisco farvi vedere come si comporta la palette sul viso, piuttosto che i soliti swatch, che tanto sono reperibili ovunque.
In questo caso ho utilizzato tutti e quattro i colori, mettendo l'oro come punto luce all'angolo interno dell'occhio, anche sotto. Andando sulla palpebra mobile ho steso un po' di rosa e nell'angolo esterno il rosso. Per la piega ho utilizzato il marrone. Come matita nella rima interna dell'occhio ho scelto Ego, anche lei della collezione Barocco, mentre l'eyeliner è il mio solito targato Essence.
Direi che insieme i 4 colori si sposano decisamente bene. Qui ho utilizzato tutti come ombretti asciutti, senza alcuna base o primer perché volevo vedere la resa del colore e la durata. Bene, sono uscita così la mattina per andare al lavoro e la sera quando sono tornata a casa, nel momento della skincare prima di andare a dormire, ho potuto apprezzare una compattezza del colore e quasi la stessa intensità. Ovvio, si era un pochino spento nel corso delle ore ma dopo 12 ore non si può mica pretendere la perfezione. Mi è piaciuto molto il fatto che nessuno dei colori si sia accumulato nella piega dell'occhio, creando quelle antiestetiche righe di colore.
Purtroppo nell'ultimo periodo posso solo farmi le foto attraverso il cellulare, quindi molto spesso la qualità dei colori diminuisce. Credo però che si capisca bene in foto quanto siano pigmentati anche da asciutti.
Spero che vi sia piaciuto il trucco.
Grazie come sempre.
Read you soon.
Kat


2 commenti:

Il Barbatrucco della Mokarta ha detto...

adoro adoro quel rosso!!! deve essere mio *_*

Katja Milani ha detto...

È davvero stupendo Moky. Uno dei migliori che io abbia mai comprato. Te lo consiglio proprio! Ed è molto modulabile, so che tu ami i colori, quindi devi averlo!!!