mercoledì 12 novembre 2014

The Sailor Crystal - Sailor Jupiter

Entro a corsa iniziata, tutto perché seguo fedelmente la mia amica Tizy, blogger di Mind Fucking ....
Un bel giorno, mi stavo facendo i fatti miei, mi arriva la mail del nuovo articolo, la apro ed illuminazione.....
Make up ispirati alla mia serie preferita, anzi quella che considero LA serie in assoluto.
Seguita da quando ancora nemmeno avevo il motorino; amata, adorata, fino a saperla a memoria..... e quindi mi sono detta..... quando ci sarà la puntata di Sailor Jupiter, la mia guerriera preferita, allora parteciperò anche io.
Non sono solita partecipare a rubriche di questo tipo, perché la mia capacità inventiva nel trucco risulta pari allo zero, o forse anche meno. E poi purtroppo sapevo già che le foto avrei dovuto farle di sera, a causa dei miei mille impegni.
Tanto ragazze, non sarà un trucco portabile, quindi non serve che voi sappiate esattamente come ho fatto. Ma se vi incontrerò al supermercato, a comprare magari il latte, truccate così, sappiate che vi chiederò di sposarmi seduta stante, in barba alle leggi italiane contro i matrimoni omosessuali (e lo sapete che è un tema ben trattato nel manga di Sailor Moon).

Vi cito, scopiazzando liberamente da Tizy, il succo della rubrica sailormooniana, visto che qui sul mio blog non sono state pubblicate le regole, mi sembra doveroso farlo in onore di Tizy e di Foffy (Foffyland), l'altra strepitosa ideatrice:

“Studieremo un personaggio alla volta, tenendo presente le sue caratteristiche peculiari: il potere, il pianeta, il ruolo, la personalità, e cercheremo di creare dei make up.
Ogni guerriera Sailor porta dentro di sé il proprio Cristallo del Cuore. In qualche modo noi lo estrapoleremo attraverso le forme del make up.
Abbiamo pensato di non farci vincolare troppo, se non dal ricordo dell’infanzia che ci lega a ogni Sailor.
L’unico punto fermo nell’analisi di ogni guerriera sarà il colore di riferimento, che decideremo di volta in volta.”


Allora, la conoscete tutti Sailor Jupiter no? Da noi conosciuta come Morea, in realtà Makoto nella versione giapponese. Ed io preferisco Makoto. I nomi italiani proprio non mi sono mai piaciuti, hanno snaturato parecchio (oltre alle varie censure). Orfana sin da piccola, in quanto i genitori morirono in un incidente. Un carattere forte, indipendente, spesso definibile come un "maschiaccio" per la propensione a fare a botte, quando vuole difendere una persona a cui vuole bene. Ma la scorza dura nasconde un cuore gentile, sensibile, romantico e sentimentale. Makoto ha dei sogni ben precisi: aprire un negozio di fiori (i suoi orecchini a forma di rosa, vi dicono nulla?
Di aspetto è semplicemente stupenda: alta, molto più alta rispetto alle altre guerriere sailor, capelli castani, mossi, raccolti in una coda di cavallo alta, occhi verdi.
Ama la cucina ed i suoi manicaretti sono spesso soggetto dei sogni di Usagi, la nostra golosona. Ama anche le arti marziali. Per il suo animo romantico, è alla ricerca dell'amore vero, ed è carino notare che ogni volta che avvista un bel ragazzo, questo inevitabilmente le ricorderà un suo vecchio fidanzato. Sempre detto io, le ragazze maschiaccio, sono quelle che piaccion di più!

Il suo ruolo di combattente: quando sta per sferrare il suo attacco recita (nella versione italiana), la seguente formula "Giove, accori in mio soccorso! Scatena una tempesta e dammi tutta la forza prorompente del fulmine".  
Questo ci fa capire che sia una guerriera forte, potente, supportata da Giove/Zeus, in grado di padroneggiare forze distruttive quali i fulmini. I suoi sono poteri "attivi" piuttosto che" passivi " (come le bolle di sapone di Amy)

 
So che molte puriste, non stanno apprezzando la nuova serie, ridisegnata per essere più "matura", con disegni più femminili. Eppure, per Sailor Jupiter, io trovo sia stato un processo naturale e quasi dovuto. Lei è sempre stata più grande, per via del suo passato, ed anche nella mia interpretazione, ho privilegiato un aspetto più maturo.



E quindi ecco la mia proposta, no anzi meglio, la mia visione di Sailor Jupiter. Come sarebbe piaciuta a me (ma realizzata con una manualità peggiore).


Prodotti utilizzati:
- liquid eueliner waterproof Essence
- matita nera Feline di Mac cosmetics
- Jumbo Eyepencil Milk di Nyx
- ombretto Grass per palpebra mobile di Neve Cosmetics
- ombretto Quadrifoglio per la piega di Neve Cosmetics
- ombretto Limelight per l'arcata di Neve Cosmetics
- ombretto 009 di Jade Minerals, come punto luce alternativo nell'angolo interno
- mascara The colossal go extreme volum di Maybelline
- rossetto Russian Red di Mac Cosmetics
- matita Madina Revolution Twist Up per il simbolo sulla fronte (non più prodotta)

Gli articoli che non dovete farvi assolutamente mancare sono quelli di:
- Tizy
- Foffy

Spero vi sia piaciuto il mio piccolo contributo alla guerriera da me più amata. Fatemi sapere cosa ne pensate magari.
Grazie come sempre.
Read you soon
Kat


4 commenti:

Foffy ha detto...

Che bello, un'altra new entry per la sailor che preferisco :D
Sei stata davvero brava a riprodurre i fulmini, che mi trasmettono la bellezza di questa Sailor un po' incompresa. Anche io ho utilizzato "Quadrifoglio" di Neve, è un punto di verde che trovo si adatti bene allo spirito di Makoto :)

tizy1289 ha detto...

Tesoro, è FAVOLOSO!
Mi fa onore che tu abbia voluto partecipare alla nostra rubrica, perchè sei una delle primissime blogger che ha avuto fiducia in me! <3
Il trucco è perfetto, io non vedo imperfezioni: fulmini e simbolo planetario sono realizzati con mastria! *__*
E comunque adoro il tuo visino, davvero <3

Ariel Make Up ha detto...

Bellissimo *__* Con me sfondi una porta aperta, perchè amo il verde in tutte le sue sfumature XD
A me la nuova serie in verità sta piacendo parecchio! Perchè più matura, perchè segue il manga, perchè non ci sono filler... Mi ha davvero conquistata :D

Il Barbatrucco della Mokarta ha detto...

adoro adoro adoro *_*