giovedì 30 ottobre 2014

Correttore Nascondino Neve Cosmetics. Ci metto qualche mese, ma arrivo anche io!

Eccomi qui dunque, agile e scattante come R2-D2 di Star Wars.
Non vi aspettavate un riferimento ai film vero? Ebbene, sono abbastanza appassionata, specie per il genere fantascienza, con punte di catastrofico e qualche horror.
Comunque il mio essere agile come una gazzella, quanto appunto il mio amatissimo R2 - D2, deriva da un piccolo, insignificante problemuccio con il mio collo, che mi ha costretta domenica sera a recarmi, dopo un meraviglioso weekend con il moroso, in pronto soccorso. Ed oggi, che siamo a mercoledì sera, seppur abbia visto specialisti etc etc, non ho ancora risolto la questione.
Son segregata in casa, senza possibilità di uscire, devo rimaner sdraiata e se guardo un'altra puntata della D'urso, probabilmente sarò pronta per pensare al suicidio.
Insomma non ce la faccio più! Non sono abituata a stare a casa, non sono abituata ad aver tempo libero forzato, e soprattutto non mi trovo a mio agio nei panni dell'invalida.
Allora ho pensato di riprendere in mano la pagina su facebook (vero che mi seguite ed avete messo mi piace QUI  ???) e di scrivere un post che ho in mente da varie settimane.
Come si evince dal titolo, voglio parlavi del correttore minerale proposto da Neve Cosmetics. L'ho utilizzato praticamente da quando è uscito, ho finito quasi la prima confezione ed ho già ordinato la seconda.
Non è un prodotto facile da usare, e non mi sento di consigliarlo a tutte, ma vorrei procedere per gradi.
Dati ufficiali:
- costo 8,90 euro
- contenuto 1,5 ml
- 4 colorazioni proposte (una specifica per occhiaie)
- Finish Matte: più opaco che mai.
Nascondino è il correttore naturale e vegano per rendere veloce e divertente nascondere ogni imperfezione del viso. La sua speciale formula coniuga la coprenza di un correttore in crema al risultato opaco e asciutto di una polvere.

Colore da me utilizzato: tonalità Light perfetta per correggere ed uniformare le pelli chiare.

Ingredients: Ethylhexyl Palmitate, Aluminum Starch Octenylsuccinate, Talc, Sorbitan Sesquiisostearate, Polyglyceryl-3 Diisostearate, Isocetyl Myristate, Candelilla Cera/Euphorbia Cerifera (Candelilla) Wax, Silica, Copernicia Cerifera Cera/Copernicia Cerifera (Carnaruba) Wax, Mica. May Contain (+/-): CI 77491 (Iron Oxide), CI 77492 (Iron Oxide), CI 77499 (Iron Oxide), CI 77891 (Titanium Dioxide).

√ senza siliconi, parabeni nè petrolati.
√ 100% vegan, privo di componenti animali.
√ rigorosamente Made in Italy.
√ cruelty free: testato sui makeup artists, non sugli animali!

Veniamo alle considerazioni personali:
- il rapporto quantità/prezzo è sconfortante. Purtroppo non è la cosa più economica che mi venga in mente, considerando la "misera" quantità contenuta all'interno della confezione.

- non è adatto a tutte le pelli: in caso di pelle mista o grassa, è il correttore perfetto. Si asciuga, non unge e rimane lì sul vostro viso per ore ed ore senza dover ritoccare. Se particolarmente grassa, probabilmente invece una ritoccata ci va, è pur sempre un prodotto naturale e non siliconico.Nel caso abbiate una pelle secca, tanta tanta attenzione. Tende ad evidenziare le pellicine e le screpolature della pelle; in caso di crosticine sul viso, sarà come metterci un faro puntato sopra.

- è duro da lavorare. Considerate che per prelevarlo, io consiglio sempre di utilizzare il dito, e di piegarsi all'utilizzo nel pennello, solo quando avrete la classica ciambella con il buco in mezzo e non riuscirete più a scavare. Questo perché, grazie al calore corporeo, il prodotto prelevato diventerà più lavorabile e morbido. Oh beh non illudiamoci, contate di poter lavorare sul viso il correttore giusto mezzo centimetro per direzione, non di più! Non ha nulla a che vedere con correttori liquidi o con l'erase paste di Benefit. Vedete di mirare con attenzione alla vostra imperfezione dunque!!

- un correttore corregge giusto? A quale livello lavora questo? Un dignitoso livello medio. Se avete la pelle diafana di Nicole Kidman, fate un piacere all'umanità, smettela di fissarvi nel coprire imperfezioni inesistenti. Se siete umane, con qualche macchiolina, arrossamento, discromia, va bene. Se avete cicatrici come me, le attenua senza coprirle del tutto. Ed io, paradossalmente preferisco questo. Non ha senso io faccia finta che non esistano questi segni sulla mia faccia. Ha senso che io li attenui, il giusto, per potermi sentire a mio agio. Non voglio spaventare il mio ragazzo. Lui mi ha vista senza trucco, sa che quei segni sono presenti: truccarsi per migliorare sì, ingannare no. Se voglio quel livello, mi butto a pesce sull'Erase Paste, che è silicone puro al 200%. Sono scesa a patti con me stessa, e sono soddisfatta.  Con questo, ho comprato già una seconda confezione, mentre diligentemente cerco di prelevare anche l'ultima briciola di prodotto (con quello che l'ho pagato).

Voto finale: 8, motivato dall'inci e dalla durata. Niente voto pieno a causa della quantità e della difficile lavorazione. Ma comunque promosso!

Spero di esservi stata utile.....
Read you soon
Kat

Nessun commento: