martedì 10 giugno 2014

Maybelline NY: BABY LIPS alla prova

Buongiorno ragazze.
Eccomi qui a scrivervi del secondo prodotto che ho avuto modo di testare, partecipando alla campagna Maybelline NY.
 Si tratta del Baby Lips, di cui già si è sentito parlare molto.
Nuovamente ringrazio per la completezza del materiale inviatomi. Sono super felice di poter scrivere un post quando ho tutto il materiale a me necessario a disposizione.
Avendo effettuato un passaggio al bio per i prodotti cura delle labbra, a seguito di varie vicende sfortunate, non mi ero mai apprestata a comprarli, nonostante ne avessi già sentito parlare ampiamente all'interno della comunity delle blogger italiane.
Non perché io ora sia una fissata del bio, ma semplicemente per la paura di tornare ad una condizione poco felice delle mie labbra, che eran piene di tagli spesso sanguinanti.
Quindi son sincera: ogni cambiamento mi preoccupa, e testo con un pizzico di paura.
Leggevo i vari dépliant, e mi sono convinta, pensando che con le labbra sane non avrei potuto creare particolari danni.
E così è stato.
Sicuramente questi balsami labbra non sono bio, ma dalla loro hanno un fattore di protezione SPF20 che diciamocelo, con le prime giornate di caldo e sole, soprattutto nelle grandi città, fa sempre piacere e tutte dovrebbero utilizzare. Proteggere le labbra è importantissimo, l'ho imparato a mie spese.
Vi dico subito che dei sei che mi sono arrivati, ne ho già testati abbondantemente 2 (pian pianino li provo tutti quanti), e sono rimasta particolarmente contenta di quello azzurro al profumo di Lime, che ha la particolarità di idratare. Sì son fissata. Mi piace idratare le labbra. L'ho usato sia da solo, che prima di mettere un rossetto, quindi ho avuto modo di verificarne il comportamento in varie situazioni. Mi è piaciuto il fatto di non sentire la necessità di riapplicarlo 200 volte, come mi era capitato in passato con altri prodotti non bio. Sta lì, per parecchie ore, non unge, non va in giro.
E' arricchito con un mix di vitamine, burro di karitè, miele ed aloe. Questi elementi donano idratazione fino ad 8 ore (ed effettivamente come detto prima io non l'ho mai riapplicato prima, ma giusto quando esco di casa per iniziare la mia giornata) e riparano, grazie anche alla Centella Asiatica, stimolatrice della produzione di collagene che aiuta a ridefinire il contorno delle labbra (per fortuna sono ancora giovane per queste cose ;-) )
Come ho detto, mi sono arrivati 6 baby lips differenti. 3 hanno la caratteristica di idratare senza colorare (Lime, Mandorla e Mentolo) mentre gli altri 3 aggiungono un leggero colore chic per chi non vuole indossare il rossetto (Ciliegia, Passion Fruit e Pesca).
Interessante inoltre il progetto che accompagna questi prodotti!
Baby lips incontra la Pop Art tramite Nicolò Camaiora, un artista italiano che si sta affermando nel panorama artistico nazionale grazie ad ICONIST. Un nuovo modo di comunicare.
Basato sull'incontro tra lo spirito artistico italiano ed i grandi maestri della Pop Art. L'idea è quella di far parlare i "brand icona" del nostro tempo mixando forme, colori, linee, concetti ed idee. I pack dei prodotti così diventano vere e proprie opere d'arte (un concetto che negli ultimi anni sta prendendo sempre più piede sul mercato).
Dall'unione di Baby Lips e Iconist, nascono le Iconlips: icone per cambiare il linguaggio di comunicazione ed arricchirlo di uno spirito super pop e divertente.

Vediamoli ora nel dettaglio:
- HYDRATE, della gamma dei trasparenti. Pack azzurro, lascia le labbra particolarmente morbide ed è perfetto per il periodo estivo grazie al SPF20. Gusto e profumo sono quelli del Lime.
 - INTENSE CARE, sempre della gamma dei trasparenti. Pack giallo, adatto per labbra che tendono a screpolarsi molto facilmente. Al gusto di Mandorla, anche questo arricchito dal SPF20.
- MINT FRESH, ultimo della gamma dei trasparenti, pack verde. Profumo e gusto delicatamente mentolati, caratterizzato oltre che dal SPF20, da un'azione lenitiva che dona immediato sollievo anche alle labbra più provate.
- CHERRY ME, dal pack arancione. Regala un velo di rosso sulle labbra, sensuale senza bisogno di esagerare. Profumo alla Ciliegia.
- PINK PUNCH dal pack fucsia. Per aggiungere un tocco di colore rosa alle nostre labbra, al gusto del Frutto della Passione.
- PEACH KISS dal pack viola. Dona un tocco di colore leggermente rosa brillante, adatto ad ogni tipo di situazione. Profumo e gusto di Pesca.
Per concludere: notizia in anteprima..... a luglio 2014 arriveranno nuovi Baby Lips, curiose dei gusti?
Grazie a BloggerItalia, Maybelline NY per l'opportunità di testare questi prodotti, e come sempre voi per avermi letta!

Maybelline Estate 2014 Read you soon
Kat

5 commenti:

Vodkaskull ha detto...

io su di me non li uso che la paraffina mi distrugge le labbra ma uno in borsa da usmare quando sento le puzze del mondo aiuta sempre X)
le fragranze che hanno mi ricordano tanto i profumini bon bon malizia e le confezioni fanno tanto anni 90 e regalini del Cioè, nostalgiiiiiiiiiiiia

Mary ha detto...

Peccato che ai primissimi posti di questi stupendi, colorati e sfiziosissimi lip balm (il packaging e le profumazioni sono il loro unico pregio) ci sia il PETROLATUM, una schifezza che mai e poi mai mi spalmerei sulle labbra. I bei discorsi del tipo "E' arricchito con un mix di vitamine, burro di karitè, miele ed aloe. Questi elementi donano idratazione fino ad 8 ore" sono solo marketing pubblicitario (della Maybelline, e qui fedelmente riportato). Davvero non vedo alcuna utilità nel possedere questa roba, quando in commercio si trovano burricacao completamente verdi e realmente utili alla protezione e cura delle labbra.

Katja Milani ha detto...

Sai che ho letto di ragazze entusiaste per un certo potere cicatrizzante? Se non vedo non credo. Comunque per le emergenze van sempre bene. Resta la mia scorta quinquennale di burro cacao alla Calendula della alverde!

Katja Milani ha detto...

Esistono pareri differenti grazie al cielo. Non censura mai, e pubblico tutto. L'80% del mercato è fatto da chi compra ancora il labello, e questo prodotto si attesta esattamente in quella fascia di mercato. Son contenta tu sia per il mio (come pare capire), per le mie labbra lo sono diventata anche io ma dopo un calvario di 2 anni per un problema di salute che non mi permetteva di indossare nemmeno un rossetto (a dire il vero facevo fatica persino a mangiare dato che sanguinavo sempre). Ho scritto chiaramente che non siamo di fronte ad un prodotto Bio, credo ancora nella libera scelta nelle persone (e dato che sto con uno scienziato laureato proprio in questo settore, so esattamente che molte informazioni sul Bio son montate ad arte perché son il nuovo mercato delle vendite XD ). Grazie per essere passata.

tizy1289 ha detto...

Cherry me e il Mint Fresh li ho provati anche io, e mi sono piaciuti tantissimo! Specie il Cherry, mi piaceva il velo di rosso che lasciava sulle labbra! *_*